Cena tra amici

Era una tranquilla cena tra amici in un confortevole appartamento in un elegante quartiere di Parigi ... fino a quando una banale domanda da il via ad un catena di conseguenze inimmaginabili

0
711
Stasera in tv su Rai Movie la commedia francese Cena tra amici
Stasera in tv su Rai Movie la commedia francese Cena tra amici

Teatro di Cena tra amici, capolavoro della commedia francese, non poteva che essere l’affascinante Parigi. Il quarantenne agente immobiliare Vincent sta per diventare papà. Il fulcro della storia si sviluppa una sera: invitato ad una cena tra amici dalla sorella Elizabeth e dal cognato Pierre, Vincent rivela a un gruppo di amici di aver scelto, di comune accordo con la moglie Anna, il nome per il proprio nascituro. Doveva essere una tranquilla cena tra amici, una serata in compagnia, ma da quel momento, da quel nome, nasce subito un’enorme controversia, destinata a separare la brigata in fazioni contrapposte.
E’ solo l’inizio di un’amabile ma tagliente indagine nel passato di ciascuno: segreti taciuti e curiosi pregiudizi stanno per affiorare. Riusciranno i nostri a fare pace? Commedia in stile tutt’altro che “boulevardier” dedicata alla visitazione di una classe e di una generazione, quella dei quarantenni di buona famiglia, in cui l’appartenenza ideologica sembra essere indossata con la medesima profondità di una griffe.
I due autori Delaporte e de La Patellière hanno esordito a teatro con questo testo dopo una lunga carriera di sceneggiatori per opere di animazione e fantasy, giungendo in breve a un successo clamoroso. Il loro film è interpretato dagli stessi attori dell’allestimento originale.
Scritto e diretto da Matthieu Delaporte e Alexandre de La Patellière.
Tratto dalla piéce teatrale “Le Prénom” di Matthieu Delaporte e Alexandre de La Patellière.
Attori: Patrick Bruel (Vincent), Valerie Benguigui (Elisabeth), Charles Berling (Pierre), Guillaume De Tonquédec (Claude), Judith El Zein (Anna), Françoise Fabian (Françoise), Miren Pradier.

Cinque candidature e due vittorie ai Premi César 2013: Valérie Benguigui è miglior attrice non protagonista, Guillaume de Tonquedec è miglior attore non protagonista.

Nel 2015 la regista Francesca Archibugi ha diretto la versione italiana intitolata Il nome del figlio con Alessandro Gassman, Micaela Ramazzotti, Valeria Golino, Luigi Lo Cascio e Rocco Papaleo