EASY DRIVER in Val di Fassa con la Jeep Renegade Trailhawk e la Volvo XC90 D5 AWD1

Sulle Dolomiti con il programma tv EASY DRIVER e le due belle conduttrici Roberta Morise e Veronica Gatto in giro per la Val di Fassa con la Jeep Renegade Trailhawk e la Volvo XC90 D5 AWD1

0
853
La nuova Jeep Renegade Trailhawk a Easy Driver su RAI 1
La nuova Jeep Renegade Trailhawk a Easy Driver su RAI 1

Tutti sulle Dolomiti… comodamente sulla propria poltrona preferita, almeno per una mezzoretta: è quanto promette al telespettatore la nuova puntata di Easy Driver, programma tv di RAI 1 il cui format è semplice e apprezzato dal pubblico.
Le conduttrici Roberta Morise e Veronica Gatto in ogni appuntamento presentano le peculiarità degli ultimi modelli di auto portando il telespettatore alla scoperta degli itinerari più suggestivi sulle strade della nostra bella Italia.

Domenica 14 febbraio Easy Driver, nel suo secondo appuntamento su Rai 1 alle 10:00, scalerà le montagne del gruppo dolomitico della Val di Fassa.
Roberta Morise e Veronica Gatto, brillanti conduttrici del programma tv Easy Driver, guideranno il telespettatore in un luogo con una scenografia maestosa e unica: sua altezza il ghiacciaio della Marmolada, che si affaccia sul lago Fedaia. È l’ultimo lembo della Val di Fassa, nel territorio di Canazei, in Trentino, proprio al confine con il Veneto.
Il colpo d’occhio è unico e sorprendente, con lo specchio d’acqua del lago ghiacciato ad illuminare e le montagne che fanno da corona.
Veronica Gatto sarà alla guida della Jeep Renegade Trailhawk, un SUV costruito a Melfi, che monta un motore turbodiesel a trazione integrale e un potenziale di 170 cavalli. Con lei si farà una gita suggestiva in una carrozza che la condurrà a Fuciade, poi si visiterà una stalla molto particolare a due passi da Vigo di Fassa.
Roberta Morise sarà al volante della Volvo XC90 D5 AWD1, auto di seconda generazione e la versione in prova sarà al top della gamma, con un motore 2000 turbodiesel 4 cilindri che scarica una potenza di 225 cavalli. Nel suo itinerario arriverà fino ai 2500 metri di Col Margherita dove c’è una qualità dell’aria certificata al 100%. Poi una breve sosta con uno chef stellato.

Il finale sarà mozzafiato, Roberta e Veronica si ritroveranno sulla terrazza naturale delle Dolomiti. Nel frattempo, di seguito qualche caratteristica peculiare della nuova Jeep Renegade Trailhawk.

Jeep Renegade Trailhawk

IL NUOVO RIFERIMENTO TRA I SUV COMPATTI PER CAPACITÀ, EFFICIENZA E TECNOLOGIA

La nuova Renegade è la soluzione perfetta sia per brevi spostamenti in città, grazie alla sua agilità, sia per esplorare nuovi percorsi grazie alle sue capacità off-road.
In grado di ospitare comodamente fino a cinque passeggeri, con un generoso vano di carico posteriore estremamente funzionale e tanti pratici portaoggetti, la nuova Renegade ha tutto ciò che serve per garantire un’esperienza di guida ancora più divertente.
La Renegade Trailhawk® offre prestazioni 4×4 Trail Rated® con sistema Active Drive Low di serie, sistema Selec-Terrain con l’esclusiva modalità Rock, altezza da terra maggiore pari a 210 mm, piastre di protezione e gancio di traino posteriore di colore rosso.
Caratteristica esclusiva della versione Trailhawk® è la decalcomania nera sul cofano che accentua l’aspetto grintoso e imponente di questa vera e propria icona di potenza.
La Renegade Trailhawk® monta esclusivi cerchi in alluminio da 17 pollici e pneumatici off road.
Le originali luci posteriori sfoggiano un design vintage a forma di tanica di gasolio militare che conferisce alla Renegade uno stile del tutto singolare.
La nuova Jeep® Renegade è la prima nella sua categoria ad essere dotata di cambio automatico a 9 marce.
Questa soluzione tecnica permette di sfruttare sempre la potenza del motore in condizioni ottimali e avere a disposizione il rapporto del cambio ideale per qualsiasi condizione di marcia.
La strategia di controllo della trasmissione monitora accuratamente temperatura, velocità e attivazione del controllo elettronico della stabilità, per assicurare maggior comfort.
Grazie alla possibilità di gestire le cambiate in modalità sequenziale, è possibile affrontare al meglio terreni a scarsa aderenza quali strade bianche, neve e percorsi off-road. Il risultato è un cambio automatico perfettamente adattabile ai diversi stili di guida.