Programmi tv del 16 febbraio consigliati da cosacestaseraintv.com

Lista di programmi tv da non perdere in onda martedì 16 febbraio sulle reti RAI. Questa lista di programmi tv segnalati da cosacestaseraintv.com è indicativa dei programmi tv RAI che può valer la pena seguire

0
662
Terra dei Fuochi, incendio doloso
Terra dei Fuochi, incendio doloso

Ecco una lista di programmi tv da non perdere (ovviamente tempo permettendo) che andranno in onda martedì 16 febbraio sulle reti RAI sia durante la giornata sia in serata. Questa lista di programmi tv segnalati da cosacestaseraintv.com non si ritiene possa essere esaustiva di tutti i programmi di qualità tale da essere segnalati ma è indicativa dei programmi tv RAI che può valer la pena di seguire. Buona visione!

Lista programmi tv consigliati e in seguito dettagliati

RAI2 : 2NEXT- ECONOMIA E FUTURO Il vino, eccellenza del made in Italy
RAI1 : PORTA A PORTA Gli ultimi sviluppi sul caso di Loris Stival
RAI STORIA : ITALO-AMERICANI La famiglia: 1890-1910
RAI STORIA : ITALIANI Pietro Nenni, anima socialista
RAI5 : WATER Vedove in India (Film)
RAI2 : PRIMA O POI MI SPOSO Film con Jennifer Lopez e Matthew McConaughey
RAI3 : BALLARO’ Ospiti Samantha Cristoforetti, Flavio Insinna e Massimo Cacciari
RAI NEWS24 : IL TRANSATLANTICO Ospiti Anna Ascani e Elena Fattori
RAI5 : LO STATO DELL’ARTE Lo Stato ha il dovere di finanziare la cultura?
RAI1 : TORTO O RAGIONE? IL VERDETTO FINALE Non ti perdono
RAI3 : IL TEMPO E LA STORIA Caporetto, la battaglia
RAI3 : PANE QUOTIDIANO Ospite Beppe Fiorello
RAI3 : FUORI TG La situazione in Libia
RAI1 : A CONTI FATTI – LA PAROLA A VOI Tisane depurative e assicurazioni per auto
RAI3 : ELISIR Il fritto fa male?
RAI2 : CRONACHE ANIMALI Grazie al programma adottati 50 cani
RAI1 : STORIE VERE Donna salvata da due vigili
RAI2 : TG2 INSIEME Le vittime di bullismo e cyberbullismo
RAI3 : AGORA’ I raid in Siria e polemiche su Schengen e pensioni
RAI1 : UNOMATTINA La storia di Eleonora Novò, la donna lustrascarpe
RAI STORIA: IL GIORNO E LA STORIA Piero Gobetti

RAI STORIA : IL GIORNO E LA STORIA
Piero Gobetti
programma tv del 16 febbraio 2016 – ore 00:10

Novant’anni fa, il 16 febbraio 1926, muore Piero Gobetti, giornalista, politico e antifascista italiano. Lo ricorda “Il giorno e la Storia”, il programma di Rai Cultura in onda martedì 16 febbraio alle 00.10, e in replica alle 08.30, alle 11.30, alle 14.00 e alle 20.30 su Rai Storia. Nato a Torino il 19 giugno 1901, da giovane studente è promotore della rivista culturale Energie Nuove. Esponente della sinistra liberale progressista, estimatore di Antonio Gramsci, si avvicina al proletariato torinese, divenendo attivo antifascista. Nel 1922 promuove la nascita della rivista Rivoluzione Liberale che diventa presto il principale centro di opposizione al fascismo di area liberale. Nel settembre del 1925 viene aggredito e duramente percosso da squadristi fascisti, e per questo si vede costretto a emigrare in Francia, dove morirà. Ospite della puntata, il direttore di Avvenire, Marco Tarquinio.

 

RAI 1 : UNOMATTINA
La storia di Eleonora Novò, la donna lustrascarpe
programma tv del 16 febbraio 2016 – ore 06:45

Martedì 16 febbraio a Unomattina, su Rai1 alle 6.45 con Francesca Fialdini e Franco Di Mare, la prima pagina di attualità si aprirà con l’andamento dei mercati finanziari. A seguire, si tornerà sul caso di Giulio Regeni, il giovane ricercatore italiano morto in Egitto. Appuntamento poi con la satira di Antonello Dose e Marco Presta, conduttori su Rai Radio 2 de “Il Ruggito del coniglio”. Alle 8.36, una storia, quella di Eleonora Novò, la donna lustrascarpe. Subito dopo ancora attualità con il fenomeno, sempre più crescente, dei maltrattamenti in strutture preposte ai più deboli: anziani e disabili. Si cambierà argomento con l’appuntamento settimanale con la giornalista Giovanna Rossiello e la sua rubrica Fa la cosa giusta, dedicata al sociale. Alle 9.16, ancora cronaca con i casi di decessi sospetti in alcuni ospedali e aggiornamenti e novità sulla morte dell’avvocato Marco Valerio Corini. Dopo lo spazio di Umberto Broccoli che andrà indietro nel tempo per ricordare fatti e personaggi della storia, il programma si chiuderà con le inchieste di Unomattina. Centro del dibattito saranno la violenza e la criminalità nelle città, come Napoli. A commentare le criticità di una delle città più belle, sporcate dalla delinquenza dei clan, il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, la giornalista Melina Chiapparino e il sociologo Luigi Caramiello.

 

RAI 3 : AGORA’
I raid in Siria e polemiche su Schengen e pensioni
programma tv del 16 febbraio 2016 – ore 08:00

Proseguono i bombardamenti in Siria, dove i raid russi hanno colpito anche un ospedale sostenuto da Medici Senza Frontiere causando diverse vittime. In Europa, intanto, non si placa la bufera intorno all’accordo di Schengen dopo l’ultimatum dell’Ue alla Grecia. Sul fronte lavoro, esplode la polemica sulla revisione delle pensioni di reversibilità, prevista dal ddl di contrasto alla povertà. Se ne parlerà nella puntata di Agorà in onda martedì 16 febbraio dalle 8.00 alle 10.00 su Rai3.
Saranno ospiti di Gerardo Greco: Cesare Damiano (Pd), presidente della Commissione Lavoro della Camera; Claudia Maria Terzi (Lega Nord); Rosa Maria Di Giorgi (Pd);
l’economista Giuliano Cazzola; Loris De Filippi, presidente Medici senza frontiere Italia; il fisico Guido Tonelli e Alessandro Giuli, condirettore de Il Foglio.

 

RAI 2 : TG2 INSIEME
Le vittime di bullismo e cyberbullismo
programma tv del 16 febbraio 2016 – ore 09:30

“Troppi ragazzi vittime di bullismo e cyberbullismo” è il focus di Tg2 Insieme di martedì 16 febbraio su Rai2 alle 9.30 condotto da Marzia Roncacci.
In studio Lisa Marzoli del Tg2; Luca Bernardo, pediatra; Anna Oliverio Ferraris, psicoterapeuta età evolutiva; Andrea Catizone, Osservatorio Famiglia Eurispes; Marco Cervellini, ispettore della Polizia di Stato.
Nell’approfondimento si parlerà del ritorno dell’oro e dei diamanti come beni di investimento. In collegamento da Milano saranno Giuseppe Ghisolfi, vice presidente dell’Abi, e Maximilian Cellino del Sole 24 ore. In studio Maurizio Sacchi, di Diamond Private Investment, e Carlo Malavolta, amministratore delegato di Oro Investimenti.

 

RAI 1 : STORIE VERE
Donna salvata da due vigili
programma tv del 16 febbraio 2016 – ore 10:00

Martedì 16 febbraio a Storie Vere, su Rai1 alle 10.00, Eleonora Daniele aprirà la puntata con le immagini di un flash mob organizzato in occasione della “One Billion Rising”. A seguire, ampio spazio dedicato alla cronaca con la storia di Antonio Carafa, anziano ucciso in casa durante una rapina. Si tornerà poi sui casi di Isabella Noventa e Veronica Panarello e si andrà a Catania, dove la Madonna Piangente è tornata a lacrimare.
In studio verrà raccontata la storia di due vigili che hanno salvato una donna dalle acque del Tevere mentre, nello spazio “Luci e ombre”, si parlerà dei maltrattamenti subiti dalle persone appartenenti alle fasce più deboli della società.
Ospiti il giornalista Giovanni Terzi, il blogger Marco Ferraglioni, la giornalista Ester Palma, lo psicologo Armando Ingegneri e l’avvocato Cataldo Calabretta.

 

RAI 2 : CRONACHE ANIMALI
Grazie al programma adottati 50 cani
programma tv del 16 febbraio 2016 – ore 10:30

Da settembre a oggi sono stati 50 i cani adottati attraverso la trasmissione di Rai 2 “Cronache Animali”, programma tv condotto da Massimiliano Ossini in onda dal lunedì al venerdì alle 10.30 su Rai 2. L’annuncio è stato fatto in occasione della puntata di oggi, 15 febbraio. E’ intervenuto il Coordinatore del CRIUV (Centro di Riferimento Regionale di Igiene Urbana Veterinaria) di Napoli, Vincenzo Caputo, per raccontare il progetto del Canile Dinamico cioè un programma di lavoro che, grazie all’aiuto di tutti coloro che sono sensibili al mondo degli amici a quattro zampe, ha il compito di contenere il numero di animali liberi senza rivolgersi al canile di appartenenza ma cooperando per riuscire ad ottenere delle buone adozioni. Caputo ha spiegato che solo a Napoli vengono inviati circa 130 cani in canile ogni anno ma la media della regione Campania supera i 1000 cani diventando quindi un costo sociale.
“Un esempio di Canile Dinamico – ha spiegato Caputo – siete voi di Cronache Animali. Ci consentite di adottare cani rieducati, problematici, adozioni del cuore… sono fino ad ora 50 i cani adottati attraverso il programma ha adottato tra lo scorso anno e quest’anno e questo significa che la collettività ha risparmiato una cifra che si avvicina al milione di euro. Una cifra enorme ma reale perché un cane in canile costa alla collettività tra i 16.000 e i 18.500 euro nell’arco di una vita media di 14 anni”.
Anche Ossini si è detto  entusiasta di questo risultato, non ha perso tempo ed ha subito espresso il desiderio di voler raggiungere il milione di euro ed è stato proprio l’invito del conduttore a consentire di raggiungere questo traguardo.

 

RAI 3 : ELISIR
Il fritto fa male?
programma tv del 16 febbraio 2016 – ore 11:00
Martedì 16 febbraio alle 11.00 su Rai3 nuovo appuntamento con “Elisir”. Le emorroidi sono un problema tanto fastidioso quanto diffuso. Si stima che in modo più o meno sintomatico ne soffra almeno il 50% delle persone in età adulta, in genere tra i 45 e i 65 anni. Si curano? Possano scomparire completamente? Può essere necessario l’intervento chirurgico? Michele Mirabella ne parlerà con il professor Antonio Brescia, docente di Chirurgia Generale all’Università La Sapienza di Roma.
Quindi, con la dottoressa Marina Carcea, nutrizionista e primo tecnologo del Centro di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione del CRA, Virginie Vassart parlerà della frittura dei cibi. Il fritto fa male? Secondo studi recenti no, ma bisogna applicare alcune regole: l’olio di frittura non deve fumare e non va riutilizzato; inoltre, bisogna scolare bene l’alimento e salarlo al momento del consumo. Quale olio bisogna utilizzare? Quale benefici può portare una sana frittura?

 

RAI 1 : A CONTI FATTI – LA PAROLA A VOI
Tisane depurative e assicurazioni per auto
programma tv del 16 febbraio 2016 – ore 11:10

Martedì 16 febbraio nella puntata di A conti fatti – La parola a voi, su Rai1 alle 11.10 condotto da Elisa Isoardi, si occuperà del boom delle tisane depurative. Quanto fanno realmente bene le tisane e con quale criterio si devono scegliere ? Quanto è giusto pagarle? Di tutto questo la trasmission ne parlerà con degli esperti. Nella seconda parte del programma si tratterà di Assicurazioni per auto: tariffe, nuove tecnologie ed una piccola analisi sulla famigerata “scatola nera”, in compagnia di esperti qualificati che risponderanno anche ai piccoli, grandi, dubbi del pubblico.

 

RAI 3 : FUORI TG
La situazione in Libia
programma tv del 16 febbraio 2016 – ore 12:25

Nasce in Libia il nuovo governo di unità nazionale. Era il segnale che l’Italia e il resto della comunità internazionale aspettavano per un coinvolgimento nella crisi locale. In cosa consisterà questo coinvolgimento? Come si inquadrerà nella strategia americana contro l’Isis? Per quali ragioni è così importante tenere sotto controllo la situazione in Libia? Se ne parlerà martedì 16 febbraio a “Fuori Tg”, lo spazio di approfondimento del Tg3 in onda alle 12.25 su Rai3, a cura di Massimo Angius. Ospiti: Paolo Magri, direttore generale dell’ISPI (Istituto per gli Studi di Politica Internazionale) e Domenico Quirico de “La Stampa”. Conduce in studio Maria Rosaria De Medici.

 

RAI 3 : PANE QUOTIDIANO
Ospite Beppe Fiorello
programma tv del 16 febbraio 2016 – ore 12:45

Beppe Fiorello sarà l’ospite di Concita De Gregorio nella puntata di Pane Quotidiano in onda martedì 16 febbraio alle 12.45 su Rai 3. Con lui in studio anche Monika Dobrowolska, moglie del poliziotto Roberto Mancini che vent’anni fa denunciò il disastro ambientale nella Terra dei Fuochi, e alla cui figura è ispirata la fiction Io non mi arrendo di cui l’attore siciliano è protagonista. Parleranno del coraggio, dell’impegno e della passione di un uomo che, pur non essendo napoletano, per questa terra ha combattuto, si è ammalato ed è morto.

 

RAI 3 : IL TEMPO E LA STORIA
Caporetto, la battaglia
programma tv del 16 febbraio 2016 – ore 13:10

Caporetto: un nome che da sempre significa onta, disfatta, sconfitta netta e clamorosa. Ma prima del 24 ottobre 1917 era solo il nome italianizzato di Karfreit, un paesino montano occupato dalle nostre truppe durante la Prima Guerra Mondiale.
E’ lì che ha luogo la più dura e scioccante sconfitta nella storia dell’Esercito italiano. A infliggercela sono gli austriaci, con l’aiuto dei tedeschi. Una battaglia che il professor Alessandro Barbero racconta con Massimo Bernardini a Il Tempo e la Storia, il programma tv di Rai Cultura, in onda martedì 16 febbraio alle 13.10 su Rai3 e alle 20.50 su Rai Storia.
Conquistata la zona, gli austriaci cominciano una dilagante avanzata, catturando trecentomila prigionieri e giungendo fino al fiume Piave, in pieno Veneto. Caporetto insomma è la battaglia che ha rischiato di farci perdere tutta la guerra. Ma come e perché si è verificata? Merito del nemico o demerito dei nostri militari? E cosa ha rappresentato nel contesto della Prima Guerra Mondiale?

 

RAI 1 : TORTO O RAGIONE? IL VERDETTO FINALE
Non ti perdono
programma tv del 16 febbraio 2016 – ore 15:00

Martedì 16 febbraio nel tribunale di Torto o ragione? Il verdetto finale, su Rai1 alle 15.00 condotto da Monica Leofreddi, è scontro tra padre e figlio.
Matteo ha scoperto per caso di avere una sorella segreta, Melissa, nata da una relazione extraconiugale del padre Vincenzo, che frequenta e mantiene questa figlia pur non avendola mai riconosciuta. Matteo è andato subito a raccontare tutto alla madre, che ha perdonato il marito, mentre il ragazzo ha rotto i ponti con il padre, malgrado il genitore continui a mantenerlo all’università fuori sede. Vincenzo sostiene di aver nascosto l’esistenza di Melissa a moglie e figlio per non farli soffrire e sta tentando in tutti i modi di avvicinare Matteo per spiegarglielo. Ma Matteo è irremovibile nella sua decisione e chiede al padre di smetterla di perseguitarlo con e-mail, SMS, appostamenti e telefonate per potergli parlare. Le deposizioni dei testimoni risulteranno preziose per la giuria. Ospiti in studio saranno Marina Perzy, la psicoterapeuta Loredana Petrone e Alessandro Cecchi Paone.

 

RAI 5 : LO STATO DELL’ARTE
Lo Stato ha il dovere di finanziare la cultura?
programma tv del 16 febbraio 2016 – ore 15:32

In tempo di crisi e di contrazione della spesa pubblica, si pone la questione se lo Stato debba continuare a finanziare festival musicali e cinematografici, stagioni teatrali e produzioni di spettacoli. Perché le attività culturali e gli spettacoli non devono finanziarsi da sé come tutte le altre attività commerciali? La spesa pubblica non dovrebbe limitarsi a finanziare scuole, università e musei, lasciando la creazione artistica e l’organizzazione degli eventi all’iniziativa dei singoli e delle organizzazioni private? Ci sono criteri e procedure con un grado accettabile di oggettività in grado di stabilire quali iniziative meritino un finanziamento pubblico e quali invece non lo meritino? A Lo stato dell’arte, il programma di Rai Cultura in onda martedì 16 febbraio alle 23.15 su Rai5, Maurizio Ferraris ne parla con Oscar Pizzo, direttore artistico del Teatro Massimo di Palermo, e Giacomo Manzoli, docente di Storia del cinema italiano presso l’Università degli studi di Bologna.
Secondo Oscar Pizzo, la cultura è un bene assoluto che deve sempre essere tutelato. E se lo Stato sperpera o investe male le proprie risorse, non va messa in discussione la pratica del finanziamento pubblico alla cultura, ma devono piuttosto essere valutate le responsabilità degli amministratori.
Di diverso parere Giacomo Manzoli, secondo il quale finanziare con soldi pubblici la cultura, sebbene in astratto sia una pratica virtuosa, purtroppo non si rivela tale nella realtà. Basti pensare che fino al primo decennio del nuovo secolo la quota di finanziamenti pubblici è aumentata progressivamente senza che siano cresciuti di conseguenza né il pubblico di coloro che fruiscono delle opere finanziate né il livello qualitativo delle opere stesse. Quindi, piuttosto che invocare un aumento degli investimenti, servirebbe un ripensamento radicale del sistema, per giungere infine a una estinzione “dolce” dei finanziamenti pubblici.

 

RAI NEWS24 : IL TRANSATLANTICO
Ospiti Anna Ascani e Elena Fattori
programma tv del 16 febbraio 2016 – ore 18:30

Anna Ascani (Pd) ed Elena Fattori (Movimento 5 Stelle) saranno gli ospiti di martedì 16 febbraio della rubrica di RaiNews24 Il Transatlantico, con Donato Bendicenti, in onda dalle 18.30 alle 19.30. Al dibattito sui principali temi di attualità politica e parlamentare, si alterneranno servizi e aggiornamenti in tempo reale. Nella seconda parte della trasmissione, dalle 19.10, parteciperà Enzo Moavero Milanesi.

 

RAI 3: BALLARO’
Ospiti Samantha Cristoforetti, Flavio Insinna e Massimo Cacciari
programma tv del 16 febbraio 2016 – ore 21:05

Massimo Giannini conduce, martedì 16 febbraio alle 21.05, la ventiduesima puntata di Ballarò, il talk di approfondimento politico di Rai3. Tra gli ospiti della puntata l’astronauta Samantha Cristoforetti, prima donna italiana negli equipaggi dell’Agenzia Spaziale Europea, Massimo Cacciari e l’attore e conduttore tv Flavio Insinna. Come di consueto sarà ospite anche Alessandra Ghisleri, direttrice di Euromedia Research, che darà in diretta i risultati dei sondaggi realizzati per Ballarò.
Ballarò è anche sui social network, attraverso l’account Twitter (@RaiBallaro) e Facebook (www.facebook.com/ballaro.rai). Sul sito del programma www.ballaro.rai.it sarà visibile la puntata in diretta streaming e, poco dopo la messa in onda, tutti i contenuti video e altre informazioni sul programma.

 

RAI 2: PRIMA O POI MI SPOSO
Con Jennifer Lopez e Matthew McConaughey
programma tv del 16 febbraio 2016 – ore 21:15

Martedì 16 febbraio, alle 21.15, Rai2 propone il film Prima o poi mi sposo. Mary Fiore, organizzatrice di matrimoni a San Francisco, conosce Steve Edison e se ne innamora subito. Scoprirà che il ragazzo è proprio il fidanzato della sua cliente più importante. E, come se non bastasse, suo padre vuole vederla sposata a uno spasimante siciliano.

 

RAI 5: WATER
Vedove in India
programma tv del 16 febbraio 2016 – ore 21:15

Un commovente racconto sulle dure condizioni delle vedove nell’India dei primi del ‘900,  ancora colonia Inglese. Donne condannate per la sola colpa di avere il marito defunto, un marito molte volte non conosciuto a causa della giovanissima età delle spose. E’ il film Water di Deepa Mehta,  interpretato da Lisa Ray, Seema Biswas  e John Abraham, che Rai Cultura propone martedì 16 febbraio alle 21.15 su Rai5. Una storia che comincia in India, nel 1938. Chuya, otto anni, viene allontanata dalla sua famiglia e trasferita in una casa ritrovo per vedove indù, per espiare la colpa d’un marito perso e mai conosciuto, attraverso l’eterna penitenza imposta dai testi sacri. Tra veglie e preghiere, la ragazzina porterà una ventata di freschezza – e di scompiglio – che contagerà l’affascinante Kalyani, giovane vedova innamorata di Narayan, un fervente idealista sostenitore di Gandhi.

 

RAI STORIA: ITALIANI
Pietro Nenni, anima socialista
programma tv del 16 febbraio 2016 – ore 21:30

Il 9 febbraio 1891 nasce Pietro Nenni, uno dei protagonisti del Novecento italiano e della sua politica, con una lunga militanza socialista. A lui Italiani, il programma tv di Rai Cultura con Paolo Mieli dedica il documentario di Enrico Salvatori “Pietro Nenni – Anima socialista”, in onda stasera in tv (martedì 16 febbraio) alle ore 21.30, la lunga militanza del socialista italiano.
Il racconto parte dal fatidico 1956, l’anno della scelta di Nenni, segretario del Psi dal 1949, della rottura con Mosca e con i comunisti italiani a seguito del rapporto Krusciov e dell’invasione dei carri armati sovietici in Ungheria. Si avviano così narrano l’avvio delle convergenze parallele con la DC di Moro e Fanfani, che porteranno alla grande stagione del centrosinistra, ma anche del sogno nenniano, poi fallito, della riunificazione socialista Psi-Psdi.
E c’è anche, a ritroso, il Nenni delle origini: nato in una famiglia di contadini inurbati, è testimone fin da bambino, degli sconvolgimenti sociali della fine secolo, i moti del 1898 e il regicidio del 1900. Repubblicano prima della Grande Guerra, socialista militante poi, vive in Francia gli anni dell’esilio fascista, divenendo uno dei punti di riferimento del movimento antifascista internazionale, Spagna compresa.
All’estate 1943 rientra in patria, dove viene arrestato e imprigionato a Ponza. Subito scarcerato con la caduta del fascismo, è animatore della lotta partigiana e uno dei protagonisti della ricostruzione democratica dell’Italia che riassume nella frase: “O la Costituente e la Repubblica o il caos”.
È figura di spicco anche dopo i suoi ottant’anni, vivendo una tenace maturità politica, dimostrata fino all’ultimo: apre la VIII legislatura del 20 giugno 1979, per evitare che sia un senatore neofascista a farlo, prima di morire la notte del 1 gennaio 1980.
Il documentario è arricchito dalle testimonianze di Giuseppe Tamburrano, biografo e presidente della Fondazione Nenni (1985-2015); Giorgio Benvenuto, presidente della Fondazione Nenni dal 2015; Paolo Mattera, storico del socialismo italiano; e Maria Vittoria Tomassi, nipote di Pietro Nenni e figlia della quartogenita Luciana.

 

RAI STORIA: ITALO-AMERICANI
La famiglia: 1890-1910
programma tv del 16 febbraio 2016 – ore 22:30

La storia degli emigrati italiani di prima generazione e la complessità del loro rapporto con l’Italia e con l’America: la racconta il documentario La famiglia 1890 – 1910, in onda martedì 16 febbraio alle 22.30 su Rai Storia, per la serie “Italo-americani”.
In tutte le principali città statunitensi sorgevano zone soprannominate “Little Italy”, vere e proprie enclave dove gli italiani, specialmente le donne, vivevano uniti all’insegna dei valori tradizionali della famiglia. In questo periodo, gli emigrati italiani dovettero fare i conti con ostilità, discriminazioni e, talvolta, violenza pura. Il documentario tv risale alle origini del sentimento xenofobo: dal linciaggio di undici siciliani a New Orleans al processo degli anarchici Sacco e Vanzetti in Massachusetts.

 

RAI 1: PORTA A PORTA
Gli ultimi sviluppi sul caso di Loris Stival
programma tv del 16 febbraio 2016 – ore 23:25

Martedì 16 febbraio, a Porta a Porta su Rai1 alle 23.25, si parlerà degli sviluppi dell’inchiesta sulla mamma di Loris Stival e la storia della dottoressa accusata di avere ucciso il fratello malato terminale. Nella seconda parte del programma tv, invece, si tratterà di padri separati che cercano di recuperare un rapporto con i figli portati all’estero dalle madri.

 

RAI 2: 2NEXT- ECONOMIA E FUTURO
Il vino, eccellenza del made in Italy
programma tv del 16 febbraio 2016 – ore 23:30

Martedì 16 febbraio alle 23.30 su Rai 2 appuntamento con 2Next – Economia e Futuro, il programma tv condotto da Annalisa Bruchi per parlare, con un linguaggio semplice, di tutto quello che fa economia. Ad esempio il vino, eccellenza del made in Italy nel mondo. Con una tradizione vinicola alle spalle di oltre 630 anni e 25 generazioni di produttori che lo hanno preceduto, sarà ospite in studio di Annalisa Bruchi, Piero Antinori, a capo della storica azienda di famiglia che oggi muove un mercato di 170 milioni di euro.
In un momento di grande incertezza economica e nel mezzo di una tempesta finanziaria, si parla di banche con Federico Fubini, vicedirettore del Corriere della Sera.
In questa puntata ampio spazio dedicato al Welfare familiare e a un fenomeno molto italiano: i nonni come ammortizzatore sociale. Sono quasi 10 milioni quelli che, amorevolmente, sostituiscono asilo e baby sitter, rendendosi indispensabile sostegno alle famiglie. In un Paese dove la disoccupazione tocca l’11,4% e quella giovanile sfiora il 38%, Dio benedica i nostri nonni!
Più mutui e meno tasse: analisi del mercato immobiliare che, nonostante la crisi, rilancia il mattone, per molti un bene rifugio e la richiesta di mutui impenna nel 2015. La casa si può vendere, affittare, ma anche scambiare: con la sharing economy e l’economia globale si abbattono i confini: una pratica sempre più sfruttata in Italia, terzo Paese al mondo nell’home-sharing, quella formula che permette di girare il mondo risparmiando. Peccato che gli italiani non parlino le lingue, il 40% della popolazione non le ha studiate, ma forse c’è una soluzione. Ce lo racconta Riccardo Luna nella sua Macchina del tempo. Com Mario Sechi, invece, si rinnova l’appuntamento con “L’agenda economica”.
Il furbetto della doppia fila è avvisato: ormai è impossibile farla franca. Parola di Dario Vergassola, che nelle sue Istruzioni per l’uso ci spiega come funziona lo Street Control (o multa a strascico), il nuovo sistema che consente alle auto della Polizia municipale non solo di fare contravvenzioni senza neanche scendere dall’auto, ma di scoprire “al volo” anche se il mezzo è in regola, assicurato o rubato.
Grazie al rilancio in second screen, documenti e backstage delle interviste sono disponibili sul sito www.2next.rai.it in contemporanea alla messa in onda, per soddisfare ogni curiosità e garantire un approfondimento in tempo reale.

 

EXTRA TV… IN RADIO il 16 febbraio

RAI RADIO1: RADIO ANCH’IO
La Siria e gli accordi di Monaco
programma radio del 16 febbraio 2016 – ore 08:30

Si avvicina il cessate il fuoco e peggiora la situazione sul campo. Si parlerà di Siria a “Radio Anch’io” martedì 16 febbraio alle 8.30 su Rai Radio1 con inviati, voci russe, turche, di militari, di esperti di medio oriente. I russi continuano a bombardare e avrebbero colpito anche un ospedale sostenuto da Msf, i turchi bombardano i curdi, anche nella stessa Siria. Al cessate il fuoco mancano sei giorni, ma il campo è più confuso che mai, con Usa e Russia che hanno sensibili divergenze, sunniti e sciiti sempre più contrapposti, e idee diversissime sul futuro dell’area.  E l’incubo che la guerra diventi regionale e poi mondiale. Tra gli ospiti: Staffan de Mistura, inviato speciale ONU per la Siria; Renzo Guolo, islamista e prorettore dell’università di Padova; generale Vincenzo Camporini, ex capo di stato maggiore della difesa; Silvia Dalla Tomasina, responsabile medico dei progetti MSF in Siria; Lucia Goracci, inviata di Rainews; Vera Shcherbakova, corrispondente Tass a Roma; Lorenzo Trombetta collaboratore di Limes e Piero Castellano, giornalista italiano freelance in Turchia.

 

RAI RADIO1 : LA RADIO NE PARLA
Pensioni, costo della vita e novità su assegni reversibilità
programma radio del 16 febbraio 2016 – ore 10:30

Martedì 16 febbraio alle 10.30 su Rai Radio1 nuovo appuntamento con “La Radio ne parla”. Nella prima parte del programma interverrà Alberto Brambilla, presidente Centro Studi Itinerari Previdenziali, che anticiperà il rapporto di mercoledi’ alla Camera dei Deputati dove verranno presentati i dati della previdenza di tutto il 2014. Insieme a lui Cesare Damiano, presidente della Commissione Lavoro alla Camera, e a Ivan Pedretti, segretario generale Spi Cgil delle pensioni di reversibilità. Nella seconda parte si affronterà il tema dei pensionati italiani che scelgono con la loro rendita di emigrare all’estero. In trasmissione interverranno anche Luca Conte, direttore convenzioni internazionali e comunitarie dell’Inps, Enzo Costa, presidente Auser, e Delfina Licata, della Fondazione Migrantes e curatrice del Rapporto Italiani nel mondo.

RAI RADIO3: RADIO3 MONDO
Il mondo di Putin
programma radio del 16 febbraio 2016 – ore 11:00

Il ruolo della Russia è più che mai decisivo per la risoluzione del conflitto in Siria. La Russia di Putin al momento sembra di trovarsi in grande vantaggio. Scesa in campo non ultima e con un grande dispiegamento di forze, mette in difficoltà la coalizione guidata dagli USA. Dopo le ultime minacce da guerra fredda, arrivano i segnali di distensione tra Usa e Russia. In una telefonata Obama e Putin si sono impegnati a rafforzare gli sforzi diplomatici contro il terrorismo in Medio Oriente. Il leader del Cremlino ha parlato della necessità di un comune fronte antiterrorismo e di un’intensificazione della cooperazione per implementare la dichiarazione di cessate il fuoco del Gruppo Internazionale di Supporto sulla Siria. Una distensione fra i due Paesi condizionata dall’appello degli USA che esige da Mosca il cessare dei bombardamenti in Siria contro l’opposizione moderata al regime di Bashar al Assad. Quali variabili geopolitiche del Cremlino? E quale destino del potere di Putin?
Martedì 16 febbraio alle 11.00 a Radio3 Mondo Luigi Spinola ne parlerà con Lucio Caracciolo, direttore di Limes.

 

RAI RADIO1: LIMERICK
Al via il nuovo programma di Michele Riondino
programma radio del 16 febbraio 2016 – ore 23:30

Michele Riondino è Limerick. “L’esordio radiofonico dell’attore su Rai Radio1 martedì 16 febbraio alle 23.30, in un programma – anticipa il direttore di rete Flavio Mucciante – che unisce i principi di un radiodramma originale e anticonvenzionale a quelli di un contenitore musicale”.
Un attimo prima che questa storia abbia inizio, Limerick è il frontman di una delle rock-band più famose del mondo. Ma, improvvisamente,  all’apice del successo, decide di abbandonare sia il gruppo che la fama. Fugge, si ritira dalle scene e va a rintanarsi in un piccolo appartamento spoglio, nel quale cerca lo spazio e il tempo per riflettere su tutto ciò che, fino a quel momento, l’ha circondato. Nel suo nuovo rifugio trova un vecchio impianto radiofonico, lo collega ad un microfono e, agganciando illegalmente le frequenze della radio nazionale, comincia a parlare.
“È la sperimentazione di un linguaggio nuovo per Radio1, in un format, realizzato dallo stesso Riondino con Diego Sepe e Marco Andreoli – spiega Mucciante –. Una sorta di intreccio tra radio e teatro per far conoscere, attraverso le riflessioni del protagonista, racconti di strada, tormentate vicende di artisti, aneddoti della storia della musica: dalla misteriosa morte sul palco di Mark Sandman, il cantante dei Morphine alla scommessa fatale di Cliff Burton, dall’ultimo volo di Ritchie Valens, ai deliri di Mark Chapman tra i campi di segale”.
Limerick non sarà sempre solo: Portanova, il vicino di casa filosofo; Martelli, il suo agente mellifluo; Sara, la sua donna-ossessione; questi e altri personaggi, infatti, di volta in volta invadono e accerchiano il suo spazio.
Limerick va in onda su Rai Radio1 dal martedì al venerdì alle 23.30. Un programma di e con Michele Riondino, Diego Sepe e Marco Andreoli. Regia di Christian Manfredi. A cura di Lorenzo Lucidi. Anche in podcast sul sito Radio1.Rai.it.