Tutto può succedere è su Rai 1: storia, personaggi ed episodi della serie tv

Tutto può succedere racconta in 13 serate e ben 26 episodi da 50 minuti (2 episodi a serata) la vita della famiglia Ferraro. Alessandro Ferraro, sposato con Cristina, è il saggio della famiglia

0
961
Stasera in tv su Rai 1 la famiglia Ferraro in Tutto può succedere
Stasera in tv su Rai 1 la famiglia Ferraro in Tutto può succedere

Tutto può succedere è la nuova serie family di Rai 1 ambientata poco fuori Roma, al via il 27 dicembre 2015 e che accompagnerà i telespettatori di Rai 1 nelle domeniche invernali del 2016.
Tutto può succedere racconta in 13 serate e ben 26 episodi da 50 minuti (2 episodi a serata) la vita della famiglia Ferraro.

La famiglia Ferraro è una famiglia ampia: quattro fratelli (due fratelli e due sorelle) molto diversi tra loro, la coppia dei loro genitori che è ancora il centro della famiglia, e poi i figli, bambini e adolescenti, che fanno parte di una sorta di mondo a sé, quello dei Ferraro.
Una sola, grande, coinvolgente, famiglia. E una casa con giardino, poco fuori Roma, dove i Ferraro si ritrovano per raccontarsi e confrontarsi. Un luogo dove litigare, ridere, piangere, amare, odiare. Insomma la quotidianità di una famiglia numerosa, dove quotidianità non vuol dire mancanza di sorprese, colpi di scena, sconvolgimenti.
I Ferraro siamo un po’ tutti noi, che ci muoviamo incerti tra le relazioni, che vogliamo l’amore ma non lo sappiamo gestire, che crediamo nella famiglia ma allo stesso tempo la combattiamo. Noi con la nostra inadeguatezza, gli entusiasmi, la gioia e i dispiaceri. Perché nella vita dei Ferraro, così come nella nostra, i giorni non sono mai uguali e tutto può succedere

Tutto può succedere è il primo remake di una serie TV americana per Rai 1. E’ infatti l’adattamento italiano della serie Parenthood, creata da  Jason Katims e andata in onda con grande successo sulla NBC per circa cinque anni.
L’ambientazione italiana ha richiesto un’importante riscrittura della serie, che mantiene la forza, il ritmo e la modernità dell’originale serie americana, grazie anche a un cast di attori straordinari e alla regia di Lucio Pellegrini.

I personaggi di TUTTO PUO’ SUCCEDERE

ALESSANDRO FERRARO è interpretato da PIETRO SERMONTI

Alessandro Ferraro, sposato con Cristina (Camilla Filippi), è il saggio della famiglia, il “fratellone”, a cui si confidano i segreti, si chiedono abbracci e parole buone. Le sue giornate volano via tra gli impegni di lavoro, le grane dei fratelli e soprattutto la complessa gestione dei due figli: Federica, che non accetta più il ruolo dell’adolescente modello, e il piccolo Massimiliano, affetto dalla sindrome di Asperger. Ma lui è un tipo che non crolla mai…  o quasi.
Di tutti e quattro i fratelli, è il figlio che più assomiglia al padre Ettore: sembra fatto di pietra dura, e a guardarlo dall’esterno si direbbe che non c’è spazio nella sua vita per nessuna debolezza. Alessandro si è laureato in economia e all’inizio è responsabile della contabilità presso un’impresa d’abbigliamento sportivo; ha comprato casa a pochi chilometri da suo padre, perché come lui ama gli sport e l’aria aperta; ha sposato una donna bella e dedita alla famiglia; ha avuto due figli e ha voluto che la sua casa avesse due piani e un giardino. Gli piace invitare a cena i fratelli e i nipoti come fa suo padre.
Con Ettore, inoltre, Alessandro condivide un certo ottimismo di fondo, l’idea che le cose alla fine andranno sempre bene; e poi un grande attaccamento alla famiglia, e un certo latente maschilismo, da cui prima o poi dovrà liberarsi (in questo lo aiuterà sua figlia Federica, di cui è morbosamente geloso).
Descritto così, Alessandro sembra davvero un secondo Ettore, ma non bisogna dimenticare che il tratto dominante del suo carattere è un altro: una dolcezza e disponibilità all’ascolto che ha ereditato dalla madre.

SARA FERRARO è interpretata da MAYA SANSA

Sara Ferraro è la scapestrata della famiglia, quella insofferente alle regole, che se n’è andata via di casa giovanissima e che, suo malgrado, è costretta a tornarci. All’inizio della storia, infatti, abbandonata dal compagno Elia, Sara lascia Genova e  torna dai genitori con Ambra e Denis, i figli adolescenti. E la sua vita, sia professionale che sentimentale, sarà tutta da ricostruire.
Andata via da casa molto giovane, ha lasciato gli studi e per quindici anni ha fatto la cameriera. Adesso il suo compagno s’è stancato di fare l’operaio, si è licenziato, ha preso i risparmi di famiglia e ha deciso di coronare il suo sogno (ovviamente da solo): comprare una barca a vela, e vivere scarrozzando i turisti tra Rapallo e Porto Venere. Non era nato per mettere su famiglia, evidentemente.
Sara arriva a casa dei genitori col senso di un fallimento alle proprie spalle, ma con la speranza di offrire ai suoi figli una famiglia e di ricominciare una nuova vita.

GIULIA FERRARO è interpretata da ANA CATERINA MORARIU

Giulia Ferraro, terza dei fratelli Ferraro, al contrario di Sara, è un avvocato di successo con la passione per lo shopping. Ha trentasei anni ed è quella, fra tutti, che si è allontanata di più dai genitori: bella, elegante, più ricca degli altri fratelli, vive in uno dei condomini più moderni di Roma, sull’Ostiense. È sposata con Luca (Fabio Ghidoni), avvocato come lei, ma disoccupato, e ha una figlia di tre anni, Matilde, con cui passa pochissimo tempo perchè dedica al lavoro quattordici ore al giorno. Il suo rapporto con la bambina peggiora ogni giorno di più. Le sue assenze generano dure tensioni in famiglia, ma gli equilibri sembreranno ricomporsi nel momento in cui lui troverà un’occupazione.

CARLO FERRARO è interpretato da ALESSANDRO TIBERI

L’ultimo dei fratelli, Carlo Ferraro, è il classico Peter Pan: ha trentatré anni, ma vive come ne avesse ancora venticinque. La sua casa è un barcone sul Tevere sopra al suo locale, il Major Tom, dove organizza concerti, e si prende poco sul serio. Non vuole figli, né responsabilità. E d’altra parte è considerato il “piccolo” di casa che tutti hanno sempre cercato di proteggere. E’ ingenuo, un po’ irresponsabile, vagamente bohèmien, del tutto incapace di invidia o superbia. Ama la musica e suona il piano e la chitarra. Nel suo locale, che gestisce praticamente da solo, passano artisti d’ogni genere, bluesman e cantautori, con cui instaura rapporti cordiali e amichevoli. E Carlo conduce la stessa vita sregolata degli artisti: non si alza mai prima di mezzogiorno, non si addormenta mai prima delle quattro.
La vita, però, gli riserva una grossa sorpresa: un figlio di cinque anni, Robel, di cui non sapeva nulla, nato dall’incontro di una notte con una violinista di origini eritree, Feven. Si metterà alla prova, giorno dopo giorno, come padre e come uomo.

ETTORE FERRARO è interpretato da GIORGIO COLANGELI

Ettore Ferraro, padre di quattro figli e nonno di sei nipoti, è il capostipite dei Ferraro, il più ingombrante, presente, martellante.
Ettore Ferraro dalla vita ha avuto tutto quello che desiderava: ha lottato, e non ha rinunciato a niente. È nato in provincia, al nord, ma la provincia gli stava stretta e a diciotto anni ha inseguito la sua passione: le moto. Ha partecipato a decine di gran premi, qualcuno l’ha anche vinto, ha girato il mondo con la sua compagna (che qualche anno dopo è diventata sua moglie) e prima di ritirarsi ha fatto in tempo a correre la prima edizione della Parigi-Dakar.
Quando ha deciso di fermarsi ha comprato una bella casa sul litorale romano; si è sposato e ha messo su famiglia. Ha aperto un’autofficina (la migliore di Roma, dice lui) e ha lavorato finché ne ha avuto voglia. Poi l’ha venduta e ha fatto un po’ d’investimenti, con l’incoscienza di chi pensa che tutto debba andare sempre bene. Adesso ha settant’anni, ma dei tempi eroici gli resta ancora la certezza che per riuscire nella vita basta rimboccarsi le maniche e darsi da fare.

EMMA FERRARO è interpretata da LICIA MAGLIETTA

Emma Ferraro, classe 1947, ancora molto bella, giovanile, soprattutto straordinariamente dolce. Con Ettore, bisogna dirlo, se l’è goduta un mondo per tanto tempo. L’ha seguito in giro per l’Europa, quando lui correva i gran premi e rischiava la vita e lei lo guardava dagli spalti, col cuore in gola e piena di ammirazione.
Avevano già due bambini quando Ettore volle correre quella Parigi-Dakar, ma dopo è stata lei a dirgli “basta”, e lui per una volta l’ha ascoltata. Hanno scelto insieme la casa di Fiumicino dove ancora adesso vivono; hanno avuto altri due figli e lei li ha cresciuti tutti e quattro praticamente da sola, senza mai chiedere o pretendere nulla, quasi dimenticandosi di sé, di quello che desiderava, di quello che poteva ancora avere dalla vita. Ha fatto una scelta, e l’ha seguita fino in fondo.

CRISTINA è interpretata da CAMILLA FILIPPI

Cristina è la moglie di Alessandro Ferraro e madre di Max e Federica. Ha una laurea in architettura a cui però ha preferito una carriera da moglie e da madre. Non è stato un ripiego il suo ma una scelta che viene dal cuore, essere il punto di riferimento per la sua famiglia è la cosa che la fa più felice. Si mostra molto più rigida e sicura di sé di quello che in realtà è, ma è solo un modo per rimanere forte di fronte alle avversità della vita.

FEVEN è interpretata da ESTHER ELISHA

Feven è la compagna di Carlo Ferraro e madre di Robel. Di origine eritrea e violinista di grande talento, tende a utilizzare anche nella vita privata quella forza d’animo e quella rigidità che le permettono di farsi strada come artista. Aspetti della sua personalità che dovrà mettere in discussione nella costruzione della sua relazione con Carlo.

LUCA è interpretato da FABIO GHIDONI

Luca è il placido e paziente marito di Giulia Ferraro. Sulla carta avvocato come lei ma privo della sua ambizione, sembra essersi rassegnato al suo ruolo di amorevole e attento “mammo” e di primo consorte quando invece quello che sta cercando è solo un’attività professionale che lo faccia sentire davvero se stesso.

 

CAST di TUTTO PUO’ SUCCEDERE

Personaggi e interpreti della serie tv della Rai Tutto può succedere:

ALESSANDRO FERRARO è PIETRO SERMONTI
SARA FERRARO è MAYA SANSA
GIULIA FERRARO è ANA CATERINA MORARIU
CARLO FERRARO è ALESSANDRO TIBERI
CRISTINA è CAMILLA FILIPPI
LUCA è FABIO GHIDONI
FEVEN è ESTHER ELISHA
AMBRA è MATILDA DE ANGELIS
DENIS è TOBIA DE ANGELIS
FEDERICA è BENEDETTA PORCAROLI
MAX è ROBERTO NOCCHI
MATILDE è GIULIA DE FELICI
ROBEL è SEAN GHEDION NOLASCO

Con LICIA MAGLIETTA nel ruolo di EMMA FERRARO
E con GIORGIO COLANGELI nel ruolo di ETTORE FERRARO

 

TUTTI GLI EPISODI DI TUTTO PUO’ SUCCEDERE

Di seguito tutti i riassunti degli episodi della serie tv della Rai Tutto può succedere.

Episodio 1 di TUTTO PUO’ SUCCEDERE
La puntata introduce la famiglia Ferraro. Sara Ferraro, separata con due figli (Ambra e Denis), è costretta a tornare a vivere a casa dei genitori Emma ed Ettore dopo essere stata lasciata dal marito. Sua sorella Giulia è l’esatto opposto: avvocato di successo e mamma imperfetta di Matilde insieme a suo marito Luca, legale d’azienda in cassa integrazione. Carlo, il più giovane e irresponsabile dei fratelli, è stretto fra due fuochi: Valentina, la fidanzata che vuole un bambino, e Feven, una vecchia fiamma tornata dopo 5 anni per rivelargli che lui un figlio ce l’ha già: Robel. Nel frattempo il maggiore dei fratelli, Alessandro, sua moglie Cristina e la figlia Federica scoprono che forse il figlio minore Max soffre della sindrome di Asperger. Ambra e Federica vengono pizzicate a fumare erba nel parco, Sara fa sesso con una vecchia fiamma (Sergio Serio) e scopre dei preservativi nel cassetto del padre.

Episodio 2 di TUTTO PUO’ SUCCEDERE
Sara sta cercando casa e lavoro. Ettore prega Alessandro di far avere a sua sorella un colloquio per un posto di grafica in una società amica. Il colloquio va bene ma lei non viene assunta e quando Sara scopre che è stato Alessandro a farle avere il colloquio ci rimane male. Carlo si sta affezionando a Robel e per passare un pomeriggio con lui mente a Valentina. Alessandro scopre una busta di Marijuana nascosta in giardino. Federica confessa che l’erba è sua e non di Ambra come tutti credono. Il dottor Luppo conferma che Max ha la sindrome di Asperger. Giulia è gelosa di Rachele, mamma della migliore amica di Matilde, e nel corso di una serata al Major Tom le lancia una sfida all’asta pagando 1000€ una camicetta. Ambra non si trova bene nella nuova classe ma Sara riesce a farla spostare nella classe di prima.

Episodio 3 di TUTTO PUO’ SUCCEDERE
Sara lascia Sergio. La sua macchina è rotta per l’ennesima volta ed Ettore si offre di comprargliene una nuova. Denis la costringe ad accettare l’offerta. Sara chiede spiegazioni al padre sui preservativi che ha trovato e lui le confida che ha avuto una relazione extraconiugale. Carlo continua a occuparsi di Robel di nascosto da Valentina. Quando lei vede il bambino, Carlo mente ancora dicendole che si tratta del figlio del manager. Alessandro e Cristina cercano una nuova scuola per Max che è stato espulso. Dopo aver pregato la direttrice, riescono a farlo entrare in una nuova scuola. Alessandro e Cristina però trascurano Federica e si dimenticano della sua partita di tennis. Giulia cerca di insegnare a Matilde a nuotare, senza successo. Luca e Rachele si baciano.

Episodio 4 di TUTTO PUO’ SUCCEDERE
Cristina e Alessandro scoprono che Federica ha un fidanzato (Stefano) e si appostano sotto casa sua per conoscerlo. Federica lo scopre e si arrabbia con i genitori, ma dopo un duro discorso da parte di Ambra, Federica presenta Stefano alla famiglia. Nonostante le ritrosie della coppia, Sara propone a Giulia e Luca Ambra come babysitter per Matilde. Tuttavia non si fida della figlia e si presenta a casa di Giulia, rimanendo colpita da quanto sia brava Ambra con la cuginetta. Carlo porta Robel al cinema e il bambino sparisce. Giulia si precipita al cinema e conosce Robel. Denis si fa un po’ troppe docce ultimamente e Sara vorrebbe che fosse Alessandro a parlare con suo figlio. Ettore però fa di testa sua e gli spiega che masturbarsi è naturale.

Episodio 5 di TUTTO PUO’ SUCCEDERE
Federica porta Stefano a cena a casa dei nonni. Le donne della famiglia lo adorano, e questo fa ingelosire Alessandro. Sara conosce il professor Nardini, l’insegnante di Italiano di Ambra. Lui si complimenta per il tema della ragazza, che in realtà ha copiato un vecchio compito della madre. Ambra confessa al professore di aver copiato e tra Sara e Nardini inizia un flirt. Su consiglio di Giulia, Carlo confessa a  Valentina di avere un figlio, e chiede a  Feven di fare un test di paternità. Lei all’inizio è risentita da questa richiesta, poi Carlo si scusa con lei, che commossa acconsente a fare il test per fare contenta Giulia. Valentina lascia Carlo. Giulia prova a diventare amica di Rachele e invita lei e il marito a cena. Max sembra stare meglio solo quando gioca a calcio con Denis, che gli insegna una mossa in grado di fargli vincere una partita.

Episodio 6 di TUTTO PUO’ SUCCEDERE
Cristina è molto stressata per la situazione di Max e, dopo aver fatto l’amore, Alessandro le chiede se abbia finto l’orgasmo. Max ha una nuova educatrice, Gabriella, che lo aiuta a fare amicizia con una bambina. Giulia invita Robel alla festa di compleanno di Matilde e Carlo dice a Giulia che Luca riscuote un certo successo fra le mamme. Interrogato da Giulia, Luca confessa di aver baciato Rachele. Carlo confessa ai genitori di avere un figlio, loro sono entusiasti.  Ambra inizia a frequentare il corso di teatro del Prof. Nardini, del quale è innamorata. Nardini però chiede a Sara di uscire. A lei Nardini piace molto, ma la situazione è complicata. Lui va a trovarla in libreria e Sara, dopo un bacio appassionato, accetta l’invito a uscire. Durante la festa di compleanno di Ettore, Carlo presenta Robel al resto della famiglia. Ettore ed Emma sembrano essersi riappacificati. Cristina e Alessandro fanno di nuovo l’amore e questa volta non ci sono dubbi: è tutto vero.

Episodio 7 di TUTTO PUO’ SUCCEDERE
Nonostante i sensi di colpa Sara continua a vedere il professor Nardini, che le consiglia di dirlo ad Ambra. Sara confessa alla figlia che lei e Nardini si piacciono. Ambra, segretamente innamorata di lui, piange senza darlo a vedere e richiama Dino a Roma. Sara chiede a Nardini di aspettarla un anno, il tempo che Ambra si diplomi. Federica è impressionata dalla carriera di Giulia e vuole diventare avvocato di successo come lei. Questo spinge Cristina a riprendere i suoi vecchi progetti di architettura. Dopo che Giulia la porta al parco e le spiega che è stato progettato da Cristina, Federica vede in modo diverso sua madre. Al parco con Robel Carlo conosce un’altra mamma. Quando però lei lo bacia, Carlo si sente in colpa ad aver usato suo figlio come esca. Feven lo viene a sapere e si arrabbia con Carlo. Alessandro ha due attacchi di panico e litiga con Cristina, ammettendo di essere molto stanco.

Episodio 8 di TUTTO PUO’ SUCCEDERE
Ettore fa un viaggio in Toscana con Alessandro e gli mostra un casale che ha comprato. Doveva essere un investimento, invece Ettore si è riempito di debiti e ora non sa come venirne fuori. Ambra lascia il gruppo teatrale per stare con Dino, che le ha chiesto di andare a Berlino con lui da amici, ma, quando si rende conto della superficialità del ragazzo, Ambra lo lascia e torna al corso di teatro. Giulia teme che Matilde abbia l’Asperger e chiede aiuto a Cristina, che le dà il contatto del professor Luppo e un libro sull’Asperger. In realtà Matilde è più intelligente della media e quindi a scuola si annoia. Carlo organizza la festa di compleanno di Robel durante la quale il fratello di Feven (Senai) e sua madre Genet si arrabbiano con lui perché Feven gli ha sempre fatto credere che li aveva abbandonati. Feven infine confessa la verità e mostra a Carlo il video del parto.

Episodio 9 di TUTTO PUO’ SUCCEDERE
Alessandro e Cristina scoprono con disappunto che Federica ha comprato un completo intimo molto sexy. Denis è invitato ad una festa da Elisa e chiede aiuto ad Alessandro per imparare a ballare. Cristina viene chiamata a Milano per lavoro un paio di giorni, al termine dei quali le offrono di rimanere, ma lei rifiuta. Mentre Alessandro accompagna Denis alla festa, Federica va da Stefano. Alessandro va a riprenderla e si arrabbia perché Federica ha lasciato Max da solo a casa. Carlo e Feven decidono di provare a frequentarsi di nuovo e finiscono a letto insieme. Ettore non riesce a dire alla sua famiglia dell’investimento nel casale. Sara accompagna Ambra ad una giornata di orientamento all’università e incontrano Sergio Serio che sta per laurearsi. Incoraggiata dalla figlia, Sara si iscrive all’università. Matilde ha un amico immaginario, un cane a cui addossa la responsabilità di aver fatto cadere un vaso.

Episodio 10 di TUTTO PUO’ SUCCEDERE
Alessandro rifiuta gli inviti dei Rovati perché non sopporta il fatto che la vita di questa coppia ruoti intorno all’Asperger del figlio. Enrico Rovati gli spiega che la sindrome è una condizione permanente e alla fine organizzano un brunch insieme. Matilde inizia a frequentare una scuola di musica ma Giulia è convinta che la figlia non impari abbastanza e le fa prendere lezioni private. Stefano vorrebbe fare l’amore con Federica per la prima volta, ma lei non è d’accordo e alla fine lo lascia. Dopo una lite con Ambra, Stefano le confessa di essere innamorato di lei e i due si baciano. Carlo e Feven continuano a vedersi ma tengono la propria relazione nascosta a Robel. Sara scopre dei problemi economici di Ettore e ne mette a conoscenza i fratelli, che decidono di aiutare il padre. A cena con i figli  Ettore confessa del casale in Toscana a Emma, che gli chiede di andarsene di casa. Ettore obbedisce, ma poi chiede ospitalità ad Alessandro.

Episodio 11 di TUTTO PUO’ SUCCEDERE
Emma chiede ai figli di sgombrare la soffitta e ha un flirt con il suo partner a tennis, ma questo non basta a farle dimenticare suo marito. Ettore invece ha difficoltà a vivere da Alessandro. Max riceve in regalo una testuggine, ma la perde e alla fine Ettore la ritrova. Giulia chiede aiuto a Tommy, il suo fidanzatino del liceo, per risolvere i problemi economici di suo padre, con grande disappunto di Luca. Carlo e Feven iniziano a sentirsi una famiglia. Ambra confessa a Federica di aver fatto l’amore con Stefano.

Episodio 12 di TUTTO PUO’ SUCCEDERE
Tramite la Whalesport Alessandro fornisce magliette e contapassi per una corsa di beneficienza Asperger, anche se Max non sa ancora di esserlo. Carlo scopre che Feven deve sostenere un’audizione per l’Orchestra Sinfonica di Milano, e nonostante il timore di perderla la sostiene. Giulia vive con apprensione lo stallo della situazione lavorativa di Luca. Ambra deve affrontare l’ostilità di Federica e delle sue amiche ma Stefano le dichiara il proprio amore e lei sente di ricambiarlo. Quanto è accaduto tra le cugine crea momenti di tensione anche tra Sara e Cristina, che prendono le difese delle rispettive figlie.

Episodio 13 di TUTTO PUO’ SUCCEDERE
Per aiutarsi a superare il tradimento di Stefano Federica si tinge i capelli di blu, il che aumenta il risentimento di Cristina nei confronti di Sara e Ambra. Alessandro e Sara rivelano a Carlo e Giulia che Ettore ha tradito Emma. Nel frattempo, Giulia presenta Tommy al padre, ma quest’ultimo rifiuta l’offerta finanziaria che sua figlia considerava invece molto vantaggiosa. Dopo una breve parentesi a casa di Carlo, Ettore si decide a fare un primo passo verso Emma, chiedendole di ritornare insieme. Feven intanto scopre di aver superato l’audizione e viene chiamata a trasferirsi a Milano; Carlo, colto dal timore di non rivedere il figlio, medita di seguirli. Ambra scopre che Stefano sta per trasferirsi in Inghilterra a causa dei problemi di salute del padre e insieme a Stefano incoraggia Denis a provarci con Elisa. Alessandro è in difficoltà quando il suo capo gli mette in evidenza come sia troppo preso dagli impegni di famiglia, rischiando così di distrarsi dal suo lavoro, perciò mostra il logo che Sara ha disegnato per la Whalesport prendendosi tutto il merito. Quando Sara viene a saperlo però va su tutte le furie.

Episodio 14 di TUTTO PUO’ SUCCEDERE
Ambra soffre per la partenza di Stefano. Denis non viene invitato a giocare a calcio con Alessandro e Max e Sara teme si tratti di una ripicca per il comportamento di Ambra. Sara confida al professor Nardini che teme venire a Roma sia stato uno sbaglio. In preda ai sensi di colpa Ambra sparisce e Sara la ritrova in un autogrill grazie all’aiuto di Alessandro. Dopo questo gesto le cugine e i loro genitori si riappacificano, infatti Alessandro propone a Sara di fare uno stage alle Whalesport. Ettore è tornato a casa da Emma e insieme iniziano a frequentare un consulente famigliare. Giulia intanto spiega ai fratelli che a causa della decisione di Ettore di rifiutare l’aiuto di Tommaso sarà compito loro provvedere al mutuo. Feven aveva programmato un week-end da trascorrere con il figlio Roma, ma per impegni di lavoro dovrà rimandare, deludendo così Carlo che attendeva con ansia di ricongiungersi con lei e Max, che aveva invitato Robel ad un pigiama party. Giulia e Luca devono dovranno affrontare le prime domande su come nascono i bambini da parte di Matilde, discorso che li porterà a considerare l’eventualità dell’avere un altro figlio.

Episodio 15 di TUTTO PUO’ SUCCEDERE
Sara inizia lo stage presso la Whalesport, ma parlando della sua vita privata con i colleghi e trascorrendo molto tempo con il capo Giorgio mette subito a disagio suo fratello. Alessandro intanto scopre che Federica lavora come volontaria presso una casa famiglia per ragazze madri. Luca rifiuta la proposta della sua azienda di trasferirsi a Seul.
Feven torna a Roma ma presto dovrà ripartire per l’America per tre settimane, in cui non può portare Robel. Carlo insiste nell’ospitare il bambino, ma Feven non è dello stesso avviso e alla fine Carlo accetterà che Robel stia da sua nonna Genet.
Ambra fa amicizia con Giada Marson, una sua compagna di classe con una grande passione per la musica.
Cristina nel frattempo cerca di consolare la vicina Laura Rovati, che sta divorziando dal marito, scusa con la quale le affida suo figlio Riccardo, anche lui un bambino con la sindrome di Asperger.

Episodio 16 di TUTTO PUO’ SUCCEDERE
Quando Alessandro le rivela che Federica sta lavorando come volontaria alla casa famiglia Cristina cerca di aiutare sua figlia ad arredare la casa grazie ai propri studi. Federica tuttavia non apprezza e alla casa famiglia conosce Lorenzo, un ragazzo più grande che le fa capire quanto possa essere prezioso l’aiuto di Cristina. Alessandro nel frattempo cerca di relazionarsi, a fatica, con il figlio Max.
Sara cerca di recuperare punti con Ambra portando lei e Giada ad un concerto di presso un locale esclusivo, dove riuscirà ad imbucarsi grazie al magazziniere della Whalesport, Andrea.
Carlo cerca di passare più tempo possibile con il figlio, anche se dovrà affrontare la freddezza di Genet nei suoi confronti.
Giulia si dimostra molto eccitata all’idea di avere un figlio, mentre Luca, che ha già sacrificato una fetta della sua vita restando a casa per accudire Matilde, nutre qualche perplessità.